Bibenda – 22 volte Saffredi

Portandosi al di là del Monte Argentario, dove il profumo di macchia marina si fa intensissimo e il tramonto visto dalla battigia riverbera sul mare riflessi cremisi, e andando su per le curve della Statale 323 verso Scansano, ci si trova a Pereta, frazione di Magliano con una bella cinta muraria, una porta merlata, una torre d’epoca medievale, vie lastricate e un terreno ricco di minerali da primato.

Tutte queste peculiarità spesso la Toscana le regala al viaggiatore, ma oltre alle bellezze già conosciute, arrivarci dopo quel meraviglioso tramonto costiero, con l’imbrunire già consumato e le luci delle finestre che riscaldano il borgo, fa provare un tantino d’invidia per i fortunati abitanti del posto.

Scarica l’articolo completo